INFORMACALCIO

Cronaca partita

  • PRO CITTIGLIO - LAVENA TRESIANA

    0 - 4


LA LAVENA TRESIANA PRIMA SFIANCA LA PRO CITTIGLIO E NELLA RIPRESA COGLIE I FRUTTI. MUCCHIO SELVAGG

04/04/2016

Info:

Campionato: TERZA CATEGORIA - VARESE Gir. B
Giornata: R09
Ora: 15:30


Arbitro:

Arbitro: Tommaso BARBAGLI
Provenienza Arbitro: Varese
Voto Arbitro: 7

Formazioni e tabellini:

Formazione casa: PRO CITTIGLIO: Cauzzo 6,5; Chiodi 6,5 ( 34’ st Rossini 6) – Gattulli 6,5 (15’ st Convertini 6); Marangon 7 – Pivetta 7 –Brugnoni 6,5; Monaco 6,5 (8’ st Taranto 6,5) – Brunella 6,5 ( 20’ st Tarallo 6) – Cammareri 7 – Pagano 6,5 – Ferrari 6,5 (25’ st Khouya 6) *** Allenatore: CANZONERI Nicola
Formazione fuori: LAVENA TRESIANA: Esposito 7 ; Ponzetta 7,5 – Menotti7; Gentile 7 (33’ st De Vittorio 7) – Monti 7,5 – Puma 7 ( 26’ st Zullo 7); Valmaggia 7 – El Fatni 7 –
Shala 7 ( 10’ st Cugnetto 7) – Rocca 7,5 (34’ Petito 7)– De Marchi 7,5 ( 34’ Giordanella 7) *** A disposizione: De Grandi***
Allenatore: TANSINI Moreno

Ammoniti: MARANGON Simone (PC)
PIVETTA Luca (PC)
FERRARI Manuel (PC)
GENTILE Santino A. (LT)
SHALA ArIjan (LT)

Espulsi: 30’ st MARANGON Simone per doppia ammonizione.
Marcatori: Marcatori: 1° tempo 43’ DE MARCHI
2° tempo: 15’ PUMA (rigore) – 29’ DE MARCHI – 31’ ROCCA


Cronaca: LA LAVENA TRESIANA PRIMA SFIANCA LA PRO CITTIGLIO E NELLA RIPRESA COGLIE I FRUTTI. MUCCHIO SELVAGG

Mucchio selvaggio al vertice della classifica con 5 squadre in 3 punti (Aurora Induno,Malnatese, Lavena Tresiana, Cuassesee Rancio Calcio nell’ordine) con San Michele eOlona leggermente distanziate, ma non tagliate fuori dalla contesa.
I rossoblu di confine inanellano ancora un risultato positivo anche se nel corso del primo tempo devono fare fronte a una coriacea opposizione da parte dei cittigliesi,saldamente arroccati attorno alla coppia Marangon- Pivetta impegnata in duelli asportellate con i robusti Shala e Puma. In avvio brividi per un diagonale di Monaco.
La migliore occasione al 30’ con Shala lanciato a rete oltre la difesa locale, rinviene sull’attacante Marangon, obbligato al fallo da ultimo uomo, che gli costa un primo giallo. Seza esiti la punizione di Puma. I centrocampisti tresiani sono impegnati in un diligente lavoro di cucitura a centrocampo anche se le manovre procedono a strappi con carenza di luciditŕ nelle finalizzazioni. Tuttavia al 43’ un’incursione di Rocca in fascia destra libera De Marchi sul lato opposto per l’impatto di sinistro per l’uno a zero. E il fatto di concludere in vantaggio la prima frazione di gioco č un buon viatico per il prosieguo della gara.
Nella ripresa intensa successione di quasi-goal ospiti su altrettante conclusionidi Cugnetto, Puma e De Marchi. Il raddoppio al 15’ Rocca sfugge alla difesa dei padroni di casa, che lo abbatte senza complimenti. Implacabile Puma dal dischetto.
Al 29’ De Marchi conclude di destro con in tiro a giro per il 3 a 0. Al 30’per un ingenuo fallo di mano Marangon si procura il secondo giallo e lacanonica espulsione. Al 31’ quarta rete ad opera dI Rocca, che devia ditesta l’assist di De Marchi. In conclusione per i lacuali da segnalare l’apprezzabile comportamento del reparto arretrato impegnato a restringere gli spazi e a verticalizzare i rilanci in un rettangolo di gioco poco ampio con note di merito per i vari Ponzetta, Gentile, Monti, Menotti e De Vittorio. Del centrocampo
abbiamo evidenziato la continuitŕ e il buon lavoro di rilancio della manovra e di copertura degli spazi, mentre per la prima linea da elogiare le capacitŕ realizzative, anche se le potenzialitŕ potrebbero consentire un ulteriore balzo in avanti.
Comunque “adelante con juicio”.


Link