INFORMACALCIO

ARTICOLI REGIONALI

USD OLIMPYA 1-2

14/3/2017
Nella giornata di Domenica 12 Marzo 2016 ore 10:00 i Leoni dell’U.S.D. Olimpya affrontano il Garlasco A.S.D.
Partita difficile per entrambe le squadre, il Garlasco nettamente superiore fisicamente non riesce ad imporsi per come vorrebbe sui leoni dell’Olimpya che controllano bene tutta la partita e si mostrano pericolosi nelle ripartenze. Nel primo tempo il Garlasco cerca di sbloccare il risultato ma trova il portiere dell’Olimpya in forma, para tutto quello che c’è da parare ma al 32° in contropiede il difensore del Garlasco su una ripartenza di Roveda Carlo è costretto ad intervenire commettendo fallo al limite dell’aria. Galeazzi Andrea tira una punizione imparabile per il portiere e porta l’Olimpya in vantaggio.
Nella ripresa il Garlasco tenta di recuperare lo svantaggio attaccando con generosità ma non rendendosi mai pericoloso, trova nell’Olimpya un muro che sembra invalicabile, a metà gara della ripresa un errore della difesa regala agli avversari dell’Olimpya il pareggio, anche in questo caso nulla da fare per il portiere.
Nei minuti di recupero l’arbitro non concede all’Olimpya un fallo di punizione proprio nel finale di partita su Roveda Marco ma fischia immediatamente dopo una punizione a favore del Garlasco. L’Olimpya come tutti ormai convinti che la partita fosse finita sull’1 a 1 si rilassa non concentrandosi sul fallo di punizione. Il Garlasco punisce l’Olimpya portandosi in vantaggio e la vittoria per 2 a 1.
Il capitato dell’Olimpya non rilascia dichiarazione per la delusione del risultato poiché la squadra non ha creduto nelle loro capacità e nella vittoria. Il Mister Marullo Calogero sull’errore dell’arbitro per non aver fischiato il fallo di punizione su Roveda Marco risponde: “Commettere errori è umano, noi dobbiamo imparare a rimanere concentrati per tutta la durata della partita, alla fine la colpa non può ricadere solamente sull’arbitro, sapevamo benissimo che affrontavamo una squadra di tutto rispetto, è un peccato perdere una partita proprio allo scadere della gara, un po’ per colpa nostra e un po’ bisogna ammetterlo per merito degli avversari. Noi dobbiamo recuperare nella condizione fisica e nella concentrazione, dobbiamo credere nelle nostre capacità e qualità, certo che oggi per come si è svolta la gara ci è rimasto l’amaro in bocca ma anche questo è il calcio”.
Per l’Olimpya dalla prossima settimana in poi, ci sarà in panchina il nuovo Mister con comprovata esperienza pluriennale, auguri di buon lavoro e in bocca al lupo per le prossime gare.

Link